Diversamente uguali
“Diversamente uguali” è un progetto rivolto agli adolescenti e indaga l’influenza degli stereotipi maschili e femminili sul processo di formazione dell’identità personale. 
Obiettivo specifico è il superamento degli stereotipi di genere attraverso un percorso di auto-valutazione delle proprie capacità, di conoscenza di sé e dei propri condizionamenti.
Il Portale WEB è stato realizzato con l’obiettivo di mettere a disposizione delle Scuole Superiori i materiali e gli strumenti  costruiti attraverso il percorso educativo, per la costruzione di un percorso analogo, anche in autonomia. 

Privacy

Stralcio del Regolamento Provinciale in materia di protezione dei dati personali
Art. 3 – Modalità del trattamento dei dati personali
1 Qualsiasi operazione di trattamento di dati personali nell’ambito di titolarità/responsabilità della Provincia deve
     uniformarsi ai principi contenuti nel codice.
2 In particolare si evidenziano i seguenti principi:
a) principio di liceità (art. 11 co. 1 e art. 18 co. 2 del codice), in base al quale i soggetti pubblici trattano i
dati personali soltanto per lo svolgimento delle funzioni istituzionali;
b) principio della preventiva informazione (art. 13 co. 1 del codice), in base al quale i dati personali possono
essere trattati solo dopo aver fornito, con le modalità indicate dal codice, la prescritta informativa;
c) principio di necessità (art. 3 del codice), in base al quale l’utilizzazione dei dati personali con l’ausilio di
sistemi informativi e programmi informatici deve essere ridotta al minimo ed è esclusa quando le finalità
perseguite possono essere realizzate mediante dati anonimi;
d) principio di proporzionalità (art. 11 co. 1 lett. d del codice), in base al quale i dati personali non devono
essere eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono trattati;
e) principio della qualità (art. 11 co.1 lett. a, c, d del codice), in base al quale i dati personali devono essere
trattati correttamente garantendone l’esattezza, l’aggiornamento se necessario e la completezza;
f)
principio di finalità (art. 11 co. 1 lett. b del codice), in base al quale sono raccolti e registrati per scopi
determinati, espliciti e legittimi ed utilizzati in altre operazioni di trattamento in termini compatibili con tali
scopi;
g) principio di pertinenza (art. 11 co. 1 lett. d del codice), in base al quale i dati personali, oggetto del
trattamento, devono essere pertinenti rispetto alle finalità perseguite con il trattamento stesso;
h) principio di indispensabilità dei dati sensibili e giudiziari (art. 22 co. 3 del codice), in base al quale i
soggetti pubblici devono trattare solo i dati sensibili e giudiziari indispensabili per svolgere attività
istituzionali che non possono essere adempiute, caso per caso, mediante il trattamento di dati anonimi o
di dati personali di natura diversa;
i) principio di necessità delle operazioni su dati sensibili e giudiziari (art. 22 co. 9 del codice), in base al
   quale i soggetti pubblici sono autorizzati ad effettuare unicamente le operazioni di trattamento
  indispensabili per il perseguimento delle finalità per le quali il trattamento è consentito;
j) principio della temporaneità (art. 11 co. 1 lett. e del codice), in base al quale i dati personali devono
   essere conservati in una forma che consenta l’identificazione dell’interessato per un periodo di tempo
      non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono trattati;
k) principio di semplificazione (art. 2 co. 2 del codice), in base al quale il soggetto trattante i dati deve
semplificare, armonizzare e rendere efficaci le modalità di esercizio dei diritti da parte dell’interessato e
di assolvimento dei propri obblighi quale Titolare;
3
I Responsabili e gli Incaricati devono inoltre compiere qualunque operazione di trattamento di dati personali:
- nel rispetto delle norme regolamentari vigenti ed in particolare, nel caso di trattamento di dati sensibili e
giudiziari, del Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari;
- conformandosi a quanto prescritto nel DPS;
- in osservanza delle istruzioni ad essi impartite.
4
Il trattamento dei dati personali deve essere realizzato con l’adozione di modalità operative che garantiscono il
rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali nonché della dignità dell’Interessato, con particolare riferimento
alla riservatezza, all’identità personale ed al diritto di protezione dei dati personali.